Alberto Garutti

Alberto Garutti nasce a Galbiate, Como, nel 1948. Vive e lavora a Milano.

Mostre personali

2015

  1. Là, Ora, Buchmann Galerie, Berlino
  2. Tutti i passi che ho fatto nella mia vita mi hanno portato qui, ora, opera permanente, Piazza S. Maria Novella, Firenze

2014

  1. Senza titolo, Buchmann Galerie, Lugano
  2. Early works, Buchmann Galerie, Agra

2013

  1. Alberto Garutti, Edicola Notte, Roma

2012

  1. Alberto Garutti, PAC, Milano
  2. Questi tubi collegano tra loro vari luoghi e spazi dell’edificio. Quest’opera è dedicata a chi passando di qui penserà alle voci e ai suoni della città, opera permanente, Porta Nuova-Garibaldi, Milano

2011

  1. Tutti i passi che ho fatto nella mia vita mi hanno portato qui, ora, opera permanente, Aeroporto di Malpensa, Stazione Cadorna, Milano

2010

  1. Alberto Garutti, a cura di Francesco Bonami, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino

2009

  1. All’Aperto, a cura di Andrea Zegna e Barbara Casavecchia, Fondazione Zegna, Trivero, Biella
  2. Dialoghi con la città, a cura di Laura Cherubini, MAXXI, Roma

2008

  1. Gabriele Basilico/Alberto Garutti, Galleria Studio Guenzani, Milano
  2. Galleria Massimo Minini, Brescia
  3. Residenza d’Artista, a cura di Daniela Lotta, Museo Carlo Zauli, Faenza

2007

  1. Deutsche Bank Collection Italy, a cura di Frank Boehm, Friedhelm Hutte e Claudia Schicktanz, Milano

2006

  1. L’immagine in/possibile, a cura di F. Tedeschi, Fondazione Zappettini, Milano
  2. Che cosa succede quando gli uomini se ne vanno?, Installatione al Museo di Palazzo Poggi a Bologna, Studio la Città, Verona

2005

  1. Workshop, Banna Spinola Foundation for art, Torino
  2. Arte all’Arte 10, Buonconvento, Arte Continua, San Gimignano – Siena
  3. Contest, Cittadella Giustizia, Venezia
  4. Progetto per il Comune di Milano, Galleria Vittorio Emanuele II, Milano

2004

  1. Musei di Notte, a cura di G. Di Pietrantonio, Acquisizione di un’opera per la G.A.M.C. in collaborazione con A.C.E.B., Bergamo
  2. Altre voci , altre stanze, a cura di C. Piccoli, Magazzino d’Arte Moderna, Roma
  3. Alberto Garutti, Dedicato ai bambini nati dal 2000 in poi, GAMeC, Bergamo
  4. Tutti i passi che ho fatto nella mia vita mi hanno portato qui, ore, opera permanente, Museo di S. Maria della Scala, Siena

2003

  1. Arte sul territorio – Kunst und territorium, a cura di L. Ragaglia, Quartiere Don Bosco, Museion, Bolzano
  2. Site specific work, Casarano
  3. Opera pubblica, a cura di G. Scardi, Gallipoli
  4. Opera pubblica, commissionata dalla U.N.M.S. e Comune di Parma
  5. Progetto Campus Tiscali, a cura di Gail Cochrane, Cagliari

2002

  1. Arte sul Territorio – Kunst und territorium, a cura di Letizia Ragaglia, Museion, Bolzano
  2. Artists in residence, opera pubblica a cura di University e Century Museum of Contemporary Art, Kanazawa
  3. Colori del Mediterraneo, opera pubblica, a cura di Associazione Zerynthia per l’Ospedale Sant’Andrea, Roma
  4. Contemporary st-art, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, opera per un’auto Megan Renault, Milano

2001

  1. Fontana per Piazza Pontida, Bergamo

2000

  1. Arte all’Arte 2000: Ristrutturazione di Palazzo Ciaramelli, sede della corale di V. Bellini, a cura di R. Pinto e G. Williams e Ass. Continua, Colle Val D’Elsa
  2. Biennale di Cuba, a cura di Zerynthia, Havana

1999

  1. Project for a work in the house, Sandretto Re Rebaudengo, Torino
  2. Opera per Hotel Pietrasanta, camera 101, Forte dei Marmi, Pietrasanta – Lucca
  3. Arena 1999, Montagnana – Padova
  4. L’ultimo disegno del 1999, Zerynthia, Roma

1998

  1. Vincitore del concorso per un opera per Piazza della Libertà, Bergamo
  2. Opera per Chiesa di S. Rocco, Genova

1997

  1. Casa Masaccio, San Giovanni, Arezzo, catalogo con testo di R. Selvaggio
  2. Palazzo Cordati, a cura di R. Selvaggio Fondazione Teseco, Barga – Lucca Galleria Galliani, Genova
  3. Arte a Peccioli, a cura di Antonella Soldaini, Peccioli, Pisa

1996

  1. Palazzo Cordati, a cura di Rita Selvaggio, Fondazione Teseco per l’arte, Barga
  2. Alberto Garutti, catalogo con testo di L. Cherubini La Nuova Pesa, Roma
  3. Alberto Garutti, a cura di Rita Selvaggio, Casa Masaccio, San Giovanni Valdarno
  4. Fontana dell’acqua calda, Piazza Pontida, Bergamo

1995

  1. Galleria Plurima, Udine
  2. Studio la Città, con Jeanne Silverthorne, Verona

1994

  1. Hotel Palace, Camera 402, Territorio Italiano, a cura di G. Di Pietrantonio, per Territorio Italiano, Bologna
  2. La Forma del Quotidiano, con Rockenschaub, Lavier, Kopf, a cura di Dede Auregli, Galleria Civica d’Arte Moderna – Villa delle Rose, Bologna

1993  

  1. Territorio Italiano, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Hotel Palace – Camera 402, Bologna
  2. Alberto Garutti, Studio la Città, Verona
  3. Galleria Juliet, Trieste

1992

  1. Studio Giò Marconi, Milano
  2. Nothing new – Niente di nuovo, a cura di Anthony Iannacci, Studio la Città, Verona

1991

  1. Galleria Massimo Minini, Brescia
  2. Galleria Plurima, Udine

1990

  1. XLIV Biennale d’Arte, Personale
  2. Padiglione Italiano, a cura di Laura Cherubini, Flaminio Gualdoni e Lea Vergine, Venezia
  3. Palazzina dei Giardini, a cura di Walter Guadagnini e Flaminio Gualdoni, Galleria Civica, Modena

1989

  1. Studio Guenzani, Milano
  2. Galerie Daniel Buchholz, con Stefano Arienti, Köln

1988

  1. Galerie Montenay, Paris
  2. Alberto Garutti, Paolo Icaro, Studio G7, Bologna
  3. Krista Mikkola, Helsinki

1987

  1. Alberto Garutti, Interno con natura morta, a cura di Flaminio Gualdoni e Pier Giovanni Castagnoli, PAC, Milano
  2. Galleria Artra, Milano, catalogo con testo di G. Verzotti, Studio Guenzani, Milano
  3. Galleria Plurima, Udine

1985

  1. Studiotre Architettura di Emilio Cremonesi, Milano

1984

  1. Galleria Locus Solus, Genova
  2. Galleria Minini, Brescia, catalogo con testo di B. Corà

1983

  1. Galleria Zona, Firenze

1982

  1. Galleria Françoise Lambert, Milano

1981

  1. Decorazione, Galleria Minini, Brescia
  2. Galleria Locus Solus, Genova

1980

  1. Galleria Françoise Lambert, Milano

1979

  1. Nove Lavori per Nove Pareti Bianche, Galleria Ugo Ferranti, Roma

1978

  1. Galleria Françoise Lambert, Milano
  2. Galerie Paul Maenz, Cologne

1977

  1. Galleria Ugo Ferranti, Roma

1976

  1. Galleria Banco, Galleria Massimo Minini, Brescia
  2. Galleria Lucio Amelio – Galleria Moderna Art Agency, Art Basel, Basilea

1975

  1. Galleria Diagramma, Milano

Mostre collettive

2017

  1. Take Me (I’m Yours), a cura di Christian Boltanski, Hans Ulrich Obrist, Chiara Parisi, Roberta Tenconi, Hangar Bicocca, Milano
  2. Da io a noi: la città senza confini, a cura di Anna Mattirolo, Palazzo del Quirinale, Roma
  3. The Raft – Art is (not) Lonely, a cura di Jan Fabre e Joanna De Vos, Mu.ZEE, St Petrus en Pauluskerk, Ostenda
  4. Summer Show, Studio la Città, Verona
  5. Intuition, a cura di Axel Vervoordt e Daniela Ferretti, Palazzo Fortuny, Venezia
  6. In-Giro, a cura di Zerynthia, ex mercato del centro storico, Alghero
  7. Ceramica / Cèramique / Keramik, Buchmann Galerie, Agra
  8. Lightopia, MARCO – Museo de Arte Contemporàneo, Monterrey

2016

  1. Lightopia, MAAT, Museum of Art, Architecture and Technology, Lisbona
  2. Incontri con Mario Merz, a cura di Direzione Artistica dello S.M.A.K., S.M.A.K., Gent
  3. Un percorso d’arte, a cura di Daniele Agostini, Parco Scherrer, Morcote
  4. Art Parcours, a cura di Samuel Leuenberger, Der Vischer’sche Garten – Art Basel, Basilea
  5. Ai Amore, a cura di Setsuko, Rikuzentakata City Comunity Hall, Rikuzentakata
  6. The Pagad, a cura di Rita Selvaggio, Galleria Massimo de Carlo, Milano

2015

  1. Ennesima, Una mostra di sette mostre sull’arte italiana, a cura di Vincenzo de Bellis, Triennale di Milano, Milano
  2. Lessico delle relazione, Deutsche Bank, Milano
  3. Capolavori dalla Collezione Farnesina, a cura di Martina Corgnati e Giovanni Iovane, Museo d’Arte Contemporanea, Zagabria
  4. I’ll Be There Forever, a cura di Cloe Piccoli, Palazzo Cusani, Milano
  5. Brera in Contemporaneo: Fabro Garutti Kounellis Paolini, a cura di Giovanni Iovane, Pinacoteca di Brera, Milano
  6. Flowers for you, Buchmann Galerie, Agra

2014

  1. Lightopia, a cura di Jolanthe Kugler, Design Museum Gent, Gent
  2. Soleil Politique, a cura di Pierre Bal-Blanc, Museion, Bolzano
  3. Seguire il filo del discorso, Buchmann Galerie, Agra
  4. Scenari di Terra, a cura di Veronica Caciolli, Daniela Ferrari, Denis Isaia, Paola Pettenella, Alessandra Tiddia, MART, Rovereto
  5. FUNDAMENTALS – XIV Biennale di Architettura, a cura di Cino Zucchi, Venezia
  6. Lightopia, a cura di Jolanthe Kugler, Espace Foundation EDF, Parigi

2013

  1. Lightopia, a cura di Jolanthe Kugler, VITRA Design Museum, Weil am Rhein
  2. Quarant’anni d’arte contemporanea, Massimo Minini 1973-2013, Triennale di Milano, Milano
  3. Incontri, a cura di Svenja Frank, Schauwerk, Sindelfingen
  4. Prague Biennale 6, a cura di Helena Kontova, Praga
  5. Visione animale, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Civitella del Tronto
  6. Rosa Piero, rosa Tiepolo, rosa Spalletti, rosa…, a cura di Marco Meneguzzo, Studio la città, Verona
  7. Trame, a cura di Massimo Minini, Stefano Raimondi, Mauro Zanchi, Basilica di Santa Maria Maggiore, Bergamo

2012

  1. Memory Marathon, a cura di Hans Ulrich Obrist, Serpentine Gallery, Londra
  2. Forte piano: le forme del suono, a cura di Achille Bonito Oliva, Auditorium Parco della Musica, Roma
  3. Boulow Private Art Club, a cura di Guido Mologni, Italian Pavilion Expo, Shanghai Contemporary art fair, Shanghai
  4. In Opera, Fuori uso, a cura di Giacinto di Pietrantonio, Pescara
  5. Addio Anni 70. Arte a Milano 1969-1980, a cura di Francesco Bonami e Paola Nicolin, Palazzo Reale, Milano

2011

  1. Impossible Community, a cura di Viktor Misiano, State Museum of Modern Art of the Russian Academy of Arts, Mosca
  2. Terre Vulnerabili – a Growing Exhibition, a cura di Chiara Bertola e Andrea Lissoni, Hangar Bicocca, Milano
  3. Quelli che restano. Stati d’animo del paesaggio contemporaneo, a cura di Mimmo Di Marzio, Spazio Oberdan, Milano
  4. 25 anni con La Nuova Pesa. Anniversario d’arte e di amicizia, a cura di Laura Cherubini, La Nuova Pesa Centro per l’Arte Contemporanea, Roma
  5. Sopra/naturale. La forma riflette, a cura di Alessandro Romanini e Maurizio Vanni, Pietrasanta
  6. SPHÈRES 4, Galleria Continua – Le Moulin, Boissy-le-Châtel
  7. Living as Form: Socially Engaged Art from 1991-2011, a cura di Nato Thompson, Historic Essex Street Market, New York
  8. Contemporary Ceramics, Mudac – Museum of Design and Contemporary Applied Arts, Lausanne

2010

  1. Beyond Entropy: when Energy becomes Form, XII Biennale di Architettura a cura di Stefano Rabolli Pansera, Venezia
  2. Ibdrido, a cura di Giacinto Di Pietrantonio e Francesco Garutti, PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano
  3. 4th Biennial of Ceramics in Contemporary Art, a cura di Roberto Costantino, Italian Cultural Institute in Madrid, Madrid
  4. Contemporary Ceramics, Fondazione Remotti, Camogli – Genova

2009

  1. Italics: Arte italiana fra tradizione e rivoluzione 1968-2008, a cura di Francesco Bonami, Museum of Contemporary Art Chicago
  2. Camere #9: Fagana, a cura di Achille Bonito Oliva, RAM, Roma

2008

  1. Italics: Arte italiana fra tradizione e rivoluzione 1968-2008, a cura di Francesco Bonami, Palazzo Grassi, Venezia
  2. Ricostruire con l’arte, a cura di Francesca Pasini, Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti, Camogli
  3. Art Moscow, 12 International Art Fair, RAM RadioArteMobile, Mosca
  4. Garutti, Serse, Tirelli, a cura di Valentino e Anna Turchetto, Galleria Plurima, Udine

2007

  1. Camera con vista, Arte e interni in Italia 1990-2000, a cura di Claudio Gian Ferrari, Palazzo Reale, Milano
  2. d’Ombra, a cura di Lea Vergine, MAN, Nuoro

2006

  1. Abitare il tempo, Giornate internazionali dell’arredo mostra e architettura d’interni, a cura di Carlo Amadori, Vanni Pasca e Luca Scacchetti, Verona
  2. d’Ombra, a cura di Lea Vergine, Palazzo delle Papesse, Siena
  3. Progetto Moscou-Bernadette, Museo S.M.A.K, Gent
  4. Art Bruxel, Studio la Città, Bruxel
  5. The people’s choice, a cura di Marco Scottini, Isola Art Center, Milano
  6. Al limite. Arte e fotografia fra gli anni Sessanta e Settanta, Sale espositive, Chiostri di S. Domenico, Reggio Emilia

2005

  1. Luna Park. Arte Fantastica, a cura di Francesco Bonami e Sarah Cosulich Canarutto, Villa Manin, Centro d’Arte Contemporanea, Codroipo
  2. Camera, a cura di Lorenzo Benedetti, Riccardo Giagni e Cesare Pietroiusti, Soundartmuseum, Roma
  3. The five rings, a cura di M. Di Marzio, Forte di Exilles – Torino
  4. War is over, a cura di G. Di Pietrantonio, GAMeC, Bergamo
  5. Galleria Neon, a cura di C. Parigi, M. Sorbello e L. Farinati, Bologna
  6. XIV Esposizione Quadriennale d’Arte, Galleria Nazionale Arte Moderna, Roma         
  7. Domicile privé/public, a cura di C. Piccoli, Musée d’Art Moderne de Saint Etienne
  8. Art-chitecture of change, a cura di M. Scopini, Isola dell’Arte, Milano
  9. Galleria in Galleria, a cura di G. Di Pietrantonio, Arte nella metropolitana di Milano, Milano
  10. Rhona Hoffman, Chicago
  11. Je Ne Regrette Rien, Studio la Città, Verona
  12. Per esempio. Arte Contemporanea Italiana dalla Collezione Unicredit, MART, Rovereto – Trento
  13. Arte in giusta misura, Scuderie Aldobrandini, Frascati – Roma

2004

  1. Spazi atti Fitting Spaces, a cura di J. H. Martin e R. Pinto, PAC, Milano
  2. Le opere e i giorni, a cura di A. Bonito Oliva, Certosa di Padula
  3. Sound+Vision, a cura di Janus e Zerynthia, Wijnegem
  4. Musei di Notte, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, GAMeC, Bergamo

2003

  1. Sound Projects, a cura di Associazione Culturale Zerythia, La Biennale di Venezia, Venezia
  2. Initinere, a cura di Gabi Scardi, Evi Polimeri, Mandred Heilemann, Gallipoli e Casarano
  3. Opera commissionata per la sede di Campus Tiscali, Cagliari
  4. Arte Pubblica in Italia. Lo Spazio delle relazioni, a cura di A. Detheridge, Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, Biella – Torino
  5. Salon des Refusés, a cura di R. Pinto, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia
  6. Radio Arte Mobile, Sounds Projects, Utopia Station, 50esima Biennale di Venezia, Venezia

2002

  1. Prototipi. ‘02, workshop, a cura di Stefano Chiodi e Bartolomeo Pietromarchi, Fondazione Adriano Olivetti, Roma
  2. On/Off, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, VistaMare associazione culturale, Pescara

2001

  1. Wir Sind Die Anderen, a cura di Jan Hoet e Ann Demeester, M.A.R.T.a. Museum, Herford
  2. Una mostra bellissima, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Palazzo della Ragione, Bergamo
  3. We are the Others, M.a.r.t.A. Museum Herford
  4. Una mostra bellissima, Palazzo della Ragione, Bergamo
  5. Camera Italia, a cura di Giacinto di Pietrantonio, Pescara
  6. Biennale di Istanbul, Istanbul
  7. Egofugal: Fugue from Ego for the Next Emergence, a cura di Yuko Hasegawa, VII Biennale di Istanbul, Istanbul

2000

  1. 366/2000 Millennium exhibition, Auckland Museum, Auckland
  2. Over the Edges, Stedelijk Museum voor Actuale Kunst, Gent
  3. Verso sud Perpetuum mobile, con Ettore Spalletti, a cura di M. e D. Pieroni, Palazzo Doria Pamphilj, Roma
  4. Biennale di Cuba, a cura di Zerynthia, La Havana

1999

  1. Perchè?, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Magazzino d’Arte Moderna, Roma
  2. Serendipiteit, a cura di G. Di Pietrantonio, Museo S.M.A.K., Gent
  3. Arena 1999, Contemporary Art Meets Montagnana, a cura di Cinzia Fratucello, Montagnana
  4. Capodanno 1999: L’ultimo disegno del 1999, Associazione culturale Zerynthia, Roma
  5. Something Old, Something New, Something Borrowed, Something Blue, a cura di Rita Selvaggio, San Giovanni Valdarno

1998

  1. Due o tre cose che so di loro…, a cura di Marco Meneguzzo, PAC, Milano
  2. Disegni a mano libera, a cura di Adachiara Zevi, Roma
  3. Lo spazio ridefinito, Palazzo Borromeo, Senago
  4. Au rendez-vouz des amis, Museo Pecci, Prato
  5. Mostrato, Fuori uso 1998, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Merati Ortofrutticoli, Pescara
  6. Le arti della fotografia, Museo d’Arte Contemporanea di Varese, Varese
  7. Arte italiana, gli ultimi quarant’anni:pittura aniconica, a cura di Danilo Eccher, Galleria d’Arte Moderna, Bologna

1997

  1. Odisseo, Stadio della Vittoria, Bari, catalogo con testo di G. Di Pietrantonio
  2. Disegni, Civica Raccolta del Disegno, Salò, catalogo con testo di F. Gualdoni
  3. La città sentimentale, Associazione Palatina con il contributo di ACEA, Teatro degli Artisti, Roma

1996

  1. Auto da fè/sta, Care Off, Milano
  2. Forma Urbis, a cura di Bruno Corà, XXIII Biennale Gubbio, Gubbio
  3. Tempo e forma nell’arte contemporanea, mostra-convegno, a cura di B. Corà, Università di Cassino e Museo Pecci, Prato
  4. Il punto, a cura di E. Grazioli, Galleria Continua, San Giminiano
  5. Incantesimi hic et nunc, a cura di Simonetta Lux, Assessorato alla Cultura, Bomarzo

1995

  1. Anni Novanta a Milano, Credito Valtellinese, Palazzo delle Stelline, Milano
  2. Oltreluogo, Palazzo Fabroni, Pistoia, catalogo con testo di B. Corà
  3. Contemporanei dalle Collezioni Private di Bergamo, Assessorato alla Cultura, Bergamo, catalogo con testo di A. Vettese
  4. Ecco il Mondo, Festival dei Due Mondi, Spoleto
  5. Caravanserraglio, Pescara
  6. Fuori uso 1995, a cura di G. Di Pietrantonio, Pescara, catalogo con testo di G. Di Pietrantonio
  7. L‘arte attuale, a cura di Massimo Minini, Castelfranco Veneto
  8. Ad usum Fabricae, L’Aquila, catalogo con testo di L. Cherubini

1994

  1. Basically Silver, a cura di Hélène de Franchis, Studio la Città, Verona
  2. Una Situazione Europea: Garutti, Kopf, Lavier, Rockenschaub, Galleria Civica di Arte Moderna, Villa delle Rose, Bologna
  3. Opera Prima, Ex Opificio Gaslini, Pescara
  4. Trevi Flash Art Museum, Trevi – Perugia
  5. La dimora dei corpi gravi, tribute a Masaccio, a cura di Achille Bonito Oliva, La Salerniana ex Convento di San Carlo, Erice
  6. Naked city, Galleria Massimo De Carlo, Milano
  7. Collection, S.M.A.K., Gand
  8. Caravanserraglio Arte Contemporanea, Fuori Uso 1995, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, ex Aurum, Università d’Annunzio, Pescara

1993

  1. Territorio Italiano, a cura di G. Di Pietrantonio, Milano
  2. Art is Life, Lingotto, Torino
  3. Autoritratti d’autore: vasi di visi, XXXIII Biennale di Milano, a cura di A. Guerriero, Palazzo delle Esposizioni,Permanente, Milano
  4. Segni e disegni, Galleria Analix Genève, catalogo con testo di G. Romano
  5. Menzogne, Galleria Mazzocchi, Parma
  6. Italia/America L’astrazione ridefinita, a cura di D. Paparoni, Galleria d’Arte Moderna, Repubblica di San Marino, catalogo con testo di D. Paparoni

1992

  1. Italia/America. L’astrazione ridefinita, a cura di Demetrio Paparoni, Galleria d’Arte Moderna, S. Marino
  2. Cadencias, a cura di Pier Giovanni Castagnoli, Museo de arte Contemporaneo Sofia Imber, Caracas
  3. Retablo, Palazzo Gotico, Piacenza
  4. Creazione: Milano, Museum of Modern Art, Tojamo; Adakyu Gran Gallery, Tokyo; Marngame Genichiro, Inokuma Museum of Contemporary Art
  5. Journée internationale des droits de l’homme, Amnesty International, Paris
  6. Gulliver Reisen, Gallerie Sophia Ungers, Köln
  7. Una situazione europea, Massimo Minini, Kopt, Lavier, Rockenschaub, Vermeiren
  8. International Biennal, Eczacibasi Art Museum, Istanbul

1991

  1. Sentieri selvaggi, 34° Festival dei Due Mondi, Spoleto
  2. Parallele, linee della scultura italiana contemporanea, Galleria Gian Ferrari, Milano
  3. Intersezioni: Arte italiana degli anni 70/80, a cura di Pier Giovanni Castagnoli e Nerj Katalin, Istituto Italiano di Cultura di Budapest eGalleria d’Arte Mucsarnok, Budapest
  4. Ordine come, Piacenza Arte, Piacenza
  5. anni 70/80, a cura di P.G. Castagnoli, Nerj Katalin
  6. Grand Hotel Tremezzo, a cura di F. Gualdoni, Como
  7. Novanta, Biennale di Monreale, Monreale, Palermo
  8. Now in Italy: Post Trasavanguardia, Kodama Gallery, Osaka

1990  

  1. La più bella galleria d’Italia, Progetto Firenze per l’Arte Moderna, Firenze
  2. 44ima Biennale d’Arte, Padiglione Italiano, Venezia
  3. Totalnova, a cura di M. Vescovo, Biblioteca Centrale, Palermo
  4. Generazioni a confronto, a cura di Manara, Sala Comunale, Castel S. Pietro, Bologna
  5. Entretien Quatre Génération d’Artiste Italiens, a cura di P.G. Castagnoli Centre A Barchette, Bruxelles
  6. Cinque artisti internazionali, Galleria Montevideo, Antwerpen
  7. Autoritratto di galleria: Claudio Guenzani, Castel San Pietro Terme – Bologna
  8. Salon d’art contemporain, Montrouge

1989

  1. Sculptura, Studio la Città, Verona
  2. Premio Termoli, Termoli

1988

  1. Nuova Italiana, a cura di L. Mango, Ponte di Diocleziano, Lanciano
  2. Antiromantica, a cura di E. Pontiggia, Castello Scaligero, Malcesine              
  3. Arte bicipite, a cura di D. Eccher, Tempio Civico di S. Anna, Borgo Valsugana
  4. Il cielo e dintorni, a cura di L. Pistoi, Castello di Volpaia, Radda in Chianti – Siena
  5. Pittori e pittori, a cura di Toni Toniato, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia
  6. Contemporanea Torino, a cura di M. Meneguzzo, Genova
  7. Punto uno, Studio Marconi Milano; N. Verlato, Bologna
  8. Galleria La Polena, Genova
  9. Galerie Montenay, Parigi

1987

  1. Per un’astrazione sfuggente, a cura di G. Verzotti, Fac-Simile, Milano
  2. Soprattutto incanto, a cura di Gualdoni e El. Longari, Sirmione
  3. Biennale di Arti Figurative, a cura di E. Grazioli, Galleria Ricci Oddi, Piacenza
  4. Il colore dei miracoli, a cura di l. Pistoi, Castello di Volpaia, Radda in Chianti, Siena
  5. Italianische Zeichnungen 1945-1987, a cura di P. G. Castagnoli, Frankfurt Kunstverein, Frankfurt
  6. Galleria Civica di Modena
  7. Tekenen, De Zaak, Groningen
  8. Disegno Italiano del dopoguerra, Galleria Civica di Modena, Modena
  9. A Tableaux d’une exposition, a cura di Giorgio Verzotti, Milano

1986

  1. Il rinascimento dell’arte, Galleria Musaeum, Vicenza
  2. Una pinacoteca futura, Museo Civico, Treviglio, catalogo con testo di E. Grazioli
  3. Las geometrias de lirismo, Fondazione Dragan, Madrid
  4. XI Quadriennale, Palazzo delle Esposizioni, Roma
  5. Dopo il concettuale, a cura di L. Caramel, Palazzo delle Albere, Trento
  6. Aria, per un’astrazione costruita, San Miniato, catalogo con testo di M. Carboni
  7. Prospect ‘86, Schirn Kunsthalle, Frankfurt
  8. Il cangiante, a cura di C. Levi, P.A.C., Milano
  9. Le Geometrie del Lirismo, a cura di Giulio Laudato, Fondazione Europea Dragan, Milano

1985

  1. Nuovi Argomenti, PAC, Milano
  2. Gelco Collection, Eden Prairie, MN

1984

  1. Cantiere Materiale degli anni Settanta, Civico Museo di Arte Contemporanea, Palazzo Reale, Milano

1983

  1. Gelco Collection, Eden Prairie, Minneapolis
  2. Collezione Rolf Frauss 1960-1980, Kunstverein, Colonia
  3. Frullatore, Museo Casabianca, Malo

1982

  1. Registrazione di frequenze, Galleria d’Arte Moderna, Bologna
  2. Speltfrom Sybil’s Leaves, Power Gallery, Sidney; University Art Museum, Brisbane
  3. Incursioni oltre le linee, Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea, a cura di Laura Cherubini, Antonio d’Avossa, Marco Menguzzo, Barbara Tosi, Palazzo di Città, Palazzo Farnese, Ortona
  4. Angelico Geometrico, a cura di Flaminio Gualdoni, Centro d’Arte Contemporanea, Ardesio

1981

  1. Perspective ‘81, Art ‘12, Basilea
  2. Arte Critica, Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma

1979

  1. Europa ‘79, Stuttgart
  2. Possono undici piccole opere stabilire un percorso particolare dell’Arte in Italia negli anni Settanta?, a cura di M. Minini, Galleria Il Banco, Brescia

1978

  1. Six Artists, Informatif Centrum, Gent
  2. Galleria Françoise Lambert, Milano

1977

  1. Fotographie Ari, Gillepsie/De Laage, Paris
  2. Otto opere di pittura contemporanea, Galleria Il Banco, Brescia

1975

  1. Campo dieci, una generazione e il mezzo fotografico, Galleria Diagramma, Milano
  2. Fotomedia, a cura di D. Palazzoli, Rotonda della Besana, Milano
  3. Quadriennale, Palazzo delle Esposizioni, Roma
  4. Empirica, Musei Civici, Rimini e Galleria d’Arte Moderna, Verona