Giorgio Vigna

GIORGIO VIGNA 16X16_Ph Francesca Moscheni_per sito

«[…] il mio lavoro e la mia ricerca si situano su un confine, un margine, tra realtà e immaginazione. Questa linea di confine, nel corso della mia esplorazione, si dilata e crea uno spazio-tempo sospeso dove il tempo è soggettivo e lo spazio immaginario. È in questa sospensione che emergono e si palesano nuovi “stati naturali” della materia e della

forma, altrimenti non percepibili: micro e macrocosmo s’intrecciano, grande e piccolo, leggero e pesante, solido e liquido, freddo e caldo si scambiano di posto e generano oggetti che chiedono nell’incontrarli anche una sospensione del pregiudizio basato sull’esperienza del già noto. […]»
(L.M. Barbero, Stati Naturali, Electa, Milano, 2013)
Vedi biografia

Acque

Acque Astrali

Cosmografie

Cosmografie - Libro

Installazioni

Acque


  • Acque, 2018

    ciotole di rame e vetro di Murano molato a mano
    3 elementi
    Ø 19 h 7,5 cm - Ø 30 h 13 cm - Ø 12 h 5,5 cm

Acque Astrali

Cosmografie

Cosmografie - Libro

Installazioni

    News

  • Sabato 1 dicembre 2018, alle ore 11:30, inaugura la mostra dedicata ai nuovi lavori di Giorgio Vigna dal titolo Acque Astrali, poliedrico artista veronese che torna nella sua città natia proponendo un’allestimento intimo e contemplativo, allestito nella project room della galleria.
    1 dicembre 2018 – 19 gennaio 2019 | Studio la Città – Verona