“Acque Astrali” – Giorgio Vigna

Cosmografia_Acque Astrali_ details_per sito

Studio la Città inaugura sabato 1 dicembre 2018, una mostra dedicata ai nuovi lavori di Giorgio Vigna dal titolo Acque Astrali, poliedrico artista veronese che torna nella sua città natia proponendo un’allestimento intimo e contemplativo, allestito nella project room della galleria.

Qui come al Museo di Castelvecchio (dove nel 2013 l’artista fu protagonista della mostra Stati Naturali), il tema dominate è l’acqua, elemento ricorrente in tutte le opere esposte: dalle Acque Astrali, sassi in vetro di Murano – sorta di pietre d’acqua con inclusioni d’aria sospesa che evocano l’altrove, alle Cosmografie, lavori su carta realizzati con la tecnica dell’acquatipo, dove l’inchiostro viene disperso in acqua creando galassie imprevedibili, fino alle recentissime Acque, ciotole di varie dimensioni in cui Vigna esplora le possibilità del vetro nella relazione mistica fra acqua e fuoco.

Quando


Inizia: 1 dicembre 2018
Finisce: 19 gennaio 2019

Dove


Studio la Città
Lungadige Galtarossa 21
37133, Verona

Informazioni


mostre@studiolacitta.it
Comunicato stampa Scarica qui

Altre news

  • Giorgia Severi partecipa con l’opera Once there was the Ocean – Mt. Zeil, West MacDonnell Range alla mostra Selvatico [14].
    26 ottobre 2019 – 19 gennaio 2020 | Museo Civico Luigi Varoli, Cotignola


  • In vendita online il catalogo transitorietà di Antonio Marchetti Lamera. Il catalogo, edito da Scalpendi Editore è introdotto da un testo di Daniele Capra e Angela Madesani. 
    Per acquistarlo clicca qui.


  • Giorgia Severi è una dei protagonisti della mostra Tree Time, curata da Daniela Berta e Andrea Lerda, che inaugurerà al Museo Nazionale della Montagna 29 ottobre 2019.
    30 ottobre 2019 – 23 febbraio 2020 | Museo Nazionale della Montagna, Torino


  • Studio la Città inaugura giovedì 10 ottobre 2019 alle 18 la mostra personale di Antonio Marchetti Lamera dal titolo Tempo subìto, tempo anticipato.
    10 ottobre – 16 novembre 2019 | Studio la Città – Verona


  • A partire da martedì 20 settembre 2019 presso le diverse sedi dell’Università di Verona si potranno ammirare le opere della collezione Giorgio e Anna Fasol (AGI Verona). La mostra Contemporanee / Contemporanei, curata da Denis Isaia, raccoglie 80 opere di artisti di diverse generazioni.


  • Apre il 13 settembre 2019 al pubblico la mostra Civilization: The Way We Live Now alla National Gallery of Victoria di Melbourne. La mostra, curata da William Ewing e Holly Roussell, raccoglie lavori di oltre 100 fotografi internazionali tra cui Michael Najjar che partecipa con tre opere della serie outer space.
    13 settembre 2019 – 2 febbraio 2020 | National Gallery of Victoria, Melbourne


  • In vendita online il pieghevole della mostra Scatter Painting di Lucio Pozzi. La brochure di 8 pagine è accompagnata da un testo di Marco Meneguzzo (in italiano ed inglese). Per acquistare clicca qui.


  • Giorgia Severi con Land Rights News partecipa al Premio Francesco Fabbri 2019.


  • In vendita online il pieghevole della mostra Acque Solide con opere di Herbert Hamak e Giorgio Vigna. La brochure di 8 pagine è accompagnata da un testo di Marco Meneguzzo (in italiano ed inglese). Per acquistare clicca qui.


  • La galleria Studio la Città prosegue l’attività di ricerca che ha intrapreso nell’ultimo decennio nella città di Venezia organizzando, in concomitanza con la 58a edizione della Biennale d’Arte Contemporanea, l’esposizione dal titolo: After J.M.W. Turner 1834 – 2019, mostra personale del giapponese Hiroyuki Masuyama.
    6 settembre – 10 novembre 2019 | GAD – Giudecca Art District, Venezia


  • Studio la Città torna il 6 settembre nella laguna di Venezia per inaugurare il nuovo progetto espositivo curato da Marco Meneguzzo sull’isola della Giudecca: una doppia personale degli artisti Herbert Hamak e Giorgio Vigna dal titolo Acque Solide, antitesi che rappresenta il comune denominatore delle opere in mostra.
    6 settembre – 10 novembre 2019 | GAD – Giudecca Art District, Venezia


  • Dopo il successo della mostra Recursions & Mutations, organizzata da Studio la Città sull’Isola della Giudecca in occasione della 58a Biennale d’Arte di Venezia, Jacob Hashimoto prosegue la sua ricerca artistica arricchendo di nuovi lavori ed installazioni la sua personale da titolo The Heartbeat of Irreducible Curves: Part II.
    21 settembre – 16 novembre 2019 | Studio la Città – Verona


  • Studio la Città inaugura la stagione espositiva 2019-2020 con la mostra Scatter Painting di Lucio Pozzi in collaborazione con Rizzuto Gallery di Palermo.
    21 settembre – 16 novembre 2019 | Studio la Città – Verona


  • Tanja de Jager wears Christian Dior di Izima Kaoru è una delle opere della mostra Look at me! Il corpo nell’arte dagli anni ’70 ad oggi curata da Angela Madesani e Annamaria Maggi che si tiene alla Ghisla Art Collection a partire dal 7 settembre 2019.
    7 settembre 2019 – 5 gennaio 2020 | Ghisla Art Collection – Locarno


  • Critici ostinati ritmici di Roberto Pugliese è una delle opere incluse nella mostra Touch wood, curata da Nora Leitgeb, Beatrix Obernosterer e Christine Wetzlinger-Grundnig che si tiene alla Stadtgalerie Klagenfurt a partire dal 6 settembre 2019.
    6 settembre 2019 – 5 gennaio 2020 | Stadtgalerie Klagenfurt


  • Jacob Hashimoto realizzerà una grande installazione site-specific presso il Portland International Airport.


  • In vendita online il catalogo della mostra Recursions and Mutations con opere di Vincenzo Castella, Lynn Davis, Jacob Hashimoto e Roberto Pugliese. Il catalogo, edito da Silvana Editoriale, è introdotto da un testo di Jacob Hashimoto e Daniele Capra.
    Per acquistare clicca qui.


  • Tracey Snelling parteciperà alla 58° Biennale d’Arte di Venezia con la sua mostra personale Shanghai/Chongqing Hot Pot/Mixtape sostenuta e promossa da Swatch.
    11 maggio – 24 novembre 2019 | Sala d’Armi – Arsenale, Venezia


  • In vendita online il catalogo Vincenzo Castella – Mississippi / Tennessee 1976 pubblicato da Humboldt con testi di Frank Boehm e Alberto Saibene. Il libro contiene anche una cartolina con la foto Van Hula Hunt, Memphis Tenn. 1976 firmata e datata al retro dall’artista.


  • Ora ci trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al nostro canale per rivedere le presentazioni delle mostre spiegate direttamente dagli artisti e dai curatori.