Antonio Ievolella – Cittadella dello Studente

news 0

L’Università di Padova ha accolto l’opera Ghirba di Antonio Ievolella per ricreare la piazza nella Cittadella dello studente. Visibile da lontano, posta all’incrocio delle vie di accesso e costituita da due otri ciclopici in ferro, corten rame. Ghirba, metafora dell’uso consapevole dell’acqua e della vita, costituisce un’importante acquisizione per il patrimonio artistico dell’Ateneo.

Quando


Inizia: 25 febbraio 2017

Dove


Cittadella dello studente
Lungoargine Piovego 20
Padova

Informazioni


mostre@studiolacitta.it
Enti promotori Università degli Studi di Padova

Altre news

  • Studio la Città ha il piacere di annunciare che l’artista Jacob Hashimoto è stato selezionato dalla cantina Guerrieri Rizzardi per la realizzazione dell’etichetta di Clos Roareti – 2017: decima annata di questo Merlot in purezza, prodotto in 13.333 bottiglie numerate. Per informazioni clicca qui


  • La prossima impresa spaziale di Michael Najjar, primo turista spaziale che documenterà il volo a bordo dello shuttle Virgin Galactic di Richard Branson, è stata raccontata da Federica Lavarini in un articolo uscito il 17 maggio nell’inserto La Lettura, de Il Corriere della Sera.


  • Nasce da un’idea dei galleristi Hélène de Franchis – Studio la Città, Verona -, Alessandro Pron – Galerie Italienne, Parigi e del critico Marco Meneguzzo, con il fondamentale supporto di Angelo Martini, direttore dell’omonima Casa d’Aste di Brescia, il progetto AIUTIAMO GLI ARTISTI: asta che avrà luogo dal 15 al 21 giugno 2020. Per offrire: www.martiniarte.it


  • Seguite sui nostri canali social il nuovo progetto #PILLOLE: un modo virtuale per raccontarvi la mostra Vetro, questa volta attraverso la voce degli artisti!


  • A partire da 19 maggio 2020, Studio la Città dedica una personale alle recenti opere di Massimiliano Gatti, fotografo che da anni si muove tra l’Italia e il Medio Oriente al seguito di importanti missioni archeologiche.


  • Studio la Città avrebbe dovuto inaugurare lo scorso 21 marzo 2020 la mostra VETRO. Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria, le porte della nostra sede espositiva si sono momentaneamente chiuse e l’opening è stato rimandato. Tuttavia abbiamo realizzato per voi un video speciale attraverso il quale potrete addentarvi nelle nostre sale e ammirare “virtualmente” le opere esposte. GUARDA IL VIDEO


  • La Galerie Italienne di Parigi, inaugura l’11 maggio 2020 la mostra: “La Musée”, una collettiva che riunisce undici artiste di fama internazionale, proposte dal giovane curatore Azad Asifovich. Per l’occasione Studio la Città ha collaborato con il prestito di alcuni lavori dell’indiana Hema Upadhyay. Galerie Italienne, 15, rue du Louvre – Parigi


  • In questo video-documentario Jacob Hashimoto svela in anteprima al pubblico, direttamente dal suo studio di New York, la realizzazione creativa della sua prima bicicletta, ideata in collaborazione con l’officina Dario Pegoretti all’interno del progetto Ciavete. GUARDA IL VIDEO


  • Segnaliamo questo interessante video nel quale Jacob Hashimoto riflette sulle sue più importanti installazioni site-specific ispirate al mondo della realtà virtuale e, in particolare, al celebre videogioco Minecraft. Guarda il VIDEO!


  • Nuovi lavori in resina di Herbert Hamak sono esposti permanentemente presso il negozio Nespresso realizzato all’interno del modernissimo Aventura Mall – Miami. Installazione a cura di Ars Movendi – Firenze. Aventura Mall | 19501 Biscayne Boulevard, AVENTURA, FL – USA


  • McDonald’s apre il suo headquarter a Chicago nel quartiere di West Loop. Un progetto non solo di design ma anche culturale, che intende abbracciare i cambiamenti del lavoro e degli stili di vita di oggi. All’interno dell’edificio spicca una grandissima cascata di aquiloni colorati: installazione sospesa ad opera del nostro artista Jacob Hashimoto, realizzata su misura per accogliere i visitatori nell’atrio del nuovo edificio. Ph. credit: Garrett Rowland


  • Ora ci trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al nostro canale per rivedere le presentazioni delle mostre spiegate direttamente dagli artisti e dai curatori.