Dieci anni in Galtarossa

PH MICHELE ALBERTO SERENI

Era il 12 maggio del 2007 quando Hélène de Franchis inaugurava la nuova sede espositiva di Studio la Città: uno spazio di 900 metri quadrati all’interno del complesso delle ex-officine ferroviarie in Lungadige Galtarossa 21, a Verona. Sono già passati 10 anni dalla mostra inaugurale intitolata …e ricomincio da tre, a cura di Luca Massimo Barbero e per questo il prossimo 16 settembre Studio la Città riaprirà la nuova stagione espositiva, celebrando il suo decimo anniversario, con una rassegna fotografica di Michele Alberto Sereni che documenta e ricorda tutte le inaugurazioni e gli eventi che, dal 2007 ad oggi, si sono succeduti fuori e dentro “le mura” della galleria.
La mostra è accompagnata da un catalogo con introduzione di Hélène de Franchis e testo di Marco Meneguzzo e vuole essere al contempo un momento di “festa” da condividere con amici, collezionisti, artisti e tutte le persone del mondo dell’arte che negli anni hanno collaborato e frequentato la galleria.

Quando


Inizia: 16 settembre 2017
Finisce: 30 settembre 2017

Dove


Studio la Città
Lungadige Galtarossa 21
37133, Verona

Informazioni


mostre@studiolacitta.it

Altre news

  • Studio la Città inaugura, sabato 16 settembre, la mostra, The Bike Connection: contaminazione tra mondo dell’arte e delle due ruote, in collaborazione con il celebre telaista Dario Pegoretti e la storica azienda Brooks England Ltd. che, dal 1866, produce prestigiose selle in cuoio.
    16 settembre – 30 settembre 2017 | Studio la Città, Verona


  • In occasione del tredicesimo anniversario della Juliette Chair di Hannes Wettstein, Baleri Italia ha scelto di rendere omaggio a uno dei suoi prodotti più iconici con un progetto che celebra l’intro tra design e arte. Tre artisti contemporanei – Luigi Carboni, Jacob HashimotoHerbert Hamak – vengono chiamati ad interpretare la superleggera con la quale verranno immortalati in tre scatti emblematici.


  • Stuart Arends, insieme ad altri 21 giovani artisti internazionali, sarà uno dei protagonisti della mostra collettiva La lama di Procopio che si terrà nel Nuovo Spazio di Casso a partire dal 5 agosto 2017.
    5 agosto – 1 ottobre 2017 | Nuovo Spazio di Casso, Via Sant’Antoni 1, Casso


  • Double Landscape, questo il titolo del nuovo intervento di arte urbana realizzato da Andreco per Villa Ada, che si ispira proprio alla geomorfologia della villa, ai suoi dislivelli, alle sue pendenze. Il progetto è stato realizzato per il festival Villa Ada Roma incontra il mondo che ci terrà nella cornice di Villa Ada a Roma.
    fino al 14 agosto | Villa Ada, Roma


  • Imaginary Country di Daniel González inaugura il 19 settembre 2017. L’installazione effimera traduce in realtà l’etichettatura virtuale degli hastag (#) su porzioni di spazio concreto del quartiere di Lambrate.
    19 settembre 2017 – sarà visibile fino al devolversi delle parole (circa 3 mesi) | Lambrate, Milano


  • Hiroyuki Masuyama parteciperà alla mostra collettiva Schön vergänglich – Blumen in der zeitgenössischen Kunst che si terrà al Kallmann Museum di Ismaning.
    23 luglio – 5 novembre 2017 | Kallmann Museum Ismaning, Ismaning


  • Una serie di artisti, sia italiani che stranieri, (Andreco, Gabriele Basilico, Pier Paolo Calzolari, Luigi Carboni, Vincenzo Castella, Lynn Davis, Arthur Duff, Alberto Garutti, Massimiliano Gatti, Herbert Hamak, Jacob Hashimoto, Emil Lukas, Marco Neri, Luca Pancrazzi, Lucio Pozzi, Roberto Pugliese), saranno protagonisti di un variegato allestimento composto da opere eterogenee per dimensioni e tecnica, esposte dentro e fuori la galleria nel corso dell’ultimo anno. Dalla scultura alla fotografia, dall’installazione al dipinto.
    24 giugno – 8 settembre 2017 | Studio la Città, Verona


  • Roberto Pugliese presenterà, alla collettiva Art Goes Logomo presso il nuovo spazio espositivo LOGOMO (Turku), l’installazione La finta semplice e le opere Risonanti pressioni materiche e Tromba solo – Omaggio a Paolo Fresu.
    9 giugno – 13 agosto 2017 | LOGOMO, Köydenpunojankatu 14, Turku


  • Studio la Città è lieta di annunciare che, dopo lo straordinario successo della mostra The End of Utopia, Jacob Hashimoto presenterà tre grandi installazioni presso il Wäinö Aaltonen Museum di Turku – Finlandia.
    9 giugno – 24 settembre 2017 | Wäinö Aaltonen Museum, Turku


  • Michael Najjar è stato invitato alla 7a Biennale Internazionale di Arte Contemporanea di Mosca curata da Yoku Hasegawa.
    4 settembre – 28 ottobre 2017 | Biennale Internazionale, Mosca


  • Studio la Città è lieta di annunciare la partecipazione di Vincenzo Castella e di Alberto Garutti alla mostra INTUITION, curata da Axel Vervoordt e Daniela Ferretti, che si terrà a Palazzo Fortuny a Venezia.
    13 maggio – 26 novembre 2017 | Palazzo Fortuny, Venezia


  • In occasione della ventunesima edizione del Festivaletteratura di Mantova (6-10 settembre 2017), martedì 5 settembre alle ore 18:00 verrà presentato il catalogo Drik Dickinson – Vanitas 2013 – 2016 presso Galana Studio d’Arte.
    5-20 settembre 2017 | Galana Studio d’Arte, Mantova


  • L’Università di Padova ha accolto l’opera Ghirba di Antonio Ievolella per ricreare la piazza nella Cittadella dello studente.

    Cittadella dello studente –  Lungoargine Piovego 20, Padova


  • La mostra Leidenschaft. Passion – In Focus: Pierre Soulages, che inaugura il 19 febbraio 2017 al Museum Art.Plus, espone opere del pittore francese Pierre Soulages (nato nel 1919 a Rodez, Francia). Accompagnano la mostra altre opere, bidimensionali e tridimensionali, di artisti internazionali che hanno operato con il monocromo, tra le quali opere di Luigi Carboni.
    19 febbraio 201728 gennaio 2018 | Museum Art.Plus, Donaueschingen


  • Trovate il video della mostra outer space di Michael Najjar su ikono.tv e nella sezione Artist of the month. Michael Najjar lavora con la fotografia e il video focalizzandosi sugli elementi chiave della nostra società guidata e “controllata” da tecnologie informatiche e dell’informazione.


  • Ora ci trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al nostro canale per rivedere le presentazioni delle mostre spiegate direttamente dagli artisti e dai curatori.