“Jannis, Luigi, Eliseo” – Michele Alberto Sereni

PH MICHELE ALBERTO SERENI

La Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive di Pesaro promuove un nuovo progetto dedicato alla fotografia che vede protagonista Michele Alberto Sereni. Il fotografo ripercorre, in tre appuntamenti, la storia di questo spazio espositivo; il primo, che inaugura il 2 marzo alle 18:30, sarà dedicato a Jannis Kounellis e alla sua mostra del 2016, curata da Ludovico Pratesi, che fu anche l’ultima prima della sua scomparsa.

Il progetto Jannis, Luigi, Eliseo, a cura di Marcello Smarreli, prevede tre appuntamenti che si terranno nel corso dell’anno presso il Where, bar del Centro Arti Visive Pescheria recentemente inaugurato, per rivivere i momenti e le immagini pià belle delle mostre che hanno reso celebre questo luogo a livello internazionale.

Quando


Inizia: 2 marzo 2019
Finisce: 9 giugno 2019

Dove


Centro Arti Visive Pescheria
Corso XI Settembre 184
Pesaro

Informazioni


mostre@studiolacitta.it
A cura di: Marcello Smarreli
Comunicato stampa Scarica qui

Altre news

  • Luigi Carboni – insieme a Paolo Icaro, Eliseo Mattiacci e Giovanni Termini – è uno dei protagonisti della mostra Incontro a Palazzo.
    26 maggio – 21 luglio 2019 | Galleria Nazionale delle Marche – Palazzo Ducale di Urbino


  • Hiroyuki Masuyama è uno dei protagonisti della mostra Geierwally und der Berg in der zeitgenössischen Kunst che ha inaugurato la scorsa settimana al Kunstmuseum di Solingen.
    Fino al 23 giugno 2019 | Kunstmuseum Solingen, Solingen


  • Nella splendida cornice della Sinagoga, Vincenzo Castella, maestro della fotografica italiana, espone il suo progetto più recente Urban Screens, labirintica visione di una vegetazione al contempo addomesticata e inconoscibile, riflessione sul rapporto dell’uomo contemporaneo con l’elemento naturale.
    12 aprile – 9 giugno 2019 | Fotografia Europea 2019 – Sinagoga, via dell’Aquila, 3/a, Reggio Emilia


  • Jacob Hashimoto prosegue la sua ricerca sull’intersezione tra paesaggio e astrazione, attraverso nuove opere a parete, realizzate a partire dai suoi celebri “aquiloni”, creati per l’occasione con pattern inediti. La mostra a Verona, dal titolo The Heartbeat of Irreducible Curves, arricchisce il programma espositivo dell’artista, il quale, sempre con Studio la Città, sarà presente anche a Venezia, all’interno della collettiva Recursions & Mutations, sull’Isola della Giudecca in occasione della 58a edizione della Biennale.
    4 maggio – 9 novembre 2019 | Studio la Città – Verona


  • Studio la Città inaugura il 4 maggio 2019 la collettiva The Artifact Labyrinth: unfixed histories and the language of transformation, mostra curata da Jacob Hashimoto che, per l’occasione, ha coinvolto quattro artisti d’oltreoceano: Dave HardyDave KennedyElizabeth Moran e Abbey Williams, in un confronto concettuale e visivo tra i loro eterogenei lavori scultorei, installativi e video.
    4 maggio – 27 luglio 2019 | Studio la Città – Verona


  • Tracey Snelling parteciperà alla 58° Biennale d’Arte di Venezia con la sua mostra personale Shanghai/Chongqing Hot Pot/Mixtape sostenuta e promossa da Swatch.
    11 maggio – 14 novembre 2019 | Sala d’Armi – Arsenale, Venezia


  • Studio la Città prosegue l’attività di ricerca che ha intrapreso nell’ultimo decennio nella città di Venezia e organizza, in concomitanza con la 58° edizione della Biennale d’Arte Contemporanea, la mostra Recursions and Mutations con opere di Vincenzo CastellaLynn DavisJacob Hashimoto e Roberto Pugliese
    8 maggio – 28 luglio 2019 | GAD – Giudecca Art District, Giudecca, Venezia


  • In occasione della 58° Biennale d’Arte di Venezia, Studio la Città presenta la mostra After J.M.W. Turner 1834 – 2019 di Hiroyuki Masuyama.
    8 maggio – 28 luglio 2019 | GAD – Giudecca Art District, Giudecca, Venezia


  • In vendita online il catalogo Vincenzo Castella – Mississippi / Tennessee 1976 pubblicato da Humboldt con testi di Frank Boehm e Alberto Saibene. Il libro contiene anche una cartolina con la foto Van Hula Hunt, Memphis Tenn. 1976 firmata e datata al retro dall’artista.


  • Ora ci trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al nostro canale per rivedere le presentazioni delle mostre spiegate direttamente dagli artisti e dai curatori.