“Spatium” – Eelco Brand, Riccardo Camoni e Massimiliano Gatti

CARTOLINA_WEB_INVITO_MOSTRA_SPATIUM

Inaugura sabato 2 giugno 2018 la mostra Spatium, curata da Angela Madesani, la seconda di un ciclo di mostre a cadenza annuale dal titolo Le stanze del contemporaneo. Antico e contemporaneo dialogano e si confrontano in contesti d’eccezione situati nella provincia bergamasca, distanti pochi chilometri l’uno dall’altro.

Spatium è un termine che racchiude in sé differenti accezioni, così come la mostra: rappresenta lo spazio reale, la superficie, l’estensione delle sale e dei luoghi che ospitano le opere, ma anche lo spazio interiore e fisico che i lavori degli artisti vanno ad occupare e infine lo spazio inteso come la distanza che separa le varie sedi e che il visitatore deve percorrere, mettendosi in dialogo lui stesso con contenitori e contenuti, con significante e significato, in un processo di scoperta di luoghi, persone e cose.

La grande scultura di Riccardo Camoni sarà in mostra a Palazzo Visconti (Brignano Gera d’Adda), mentre VWV.movi di Eelco Brand e In Superficie e Le pietre di Jerwan di Massimiliano Gatti saranno esposte a Palazzo Botti (Torre Pallavicina).

Quando


Inizia: 2 giugno 2018
Finisce: 15 luglio 2018

Dove


Palazzo Botti
Via San Rocco – Torre Pallavicina

Palazzo Visconti
Via Vittorio Emanuele II – Brignano Gera d’Adda

Informazioni


mostre@studiolacitta.it
A cura di: Angela Madesani
Comunicato stampa Scarica qui

Altre news

  • Nella splendida cornice della Sinagoga, Vincenzo Castella, maestro della fotografica italiana, espone il suo progetto più recente Urban Screens, labirintica visione di una vegetazione al contempo addomesticata e inconoscibile, riflessione sul rapporto dell’uomo contemporaneo con l’elemento naturale.
    12 aprile – 9 giugno 2019 | Fotografia Europea 2019 – Sinagoga, via dell’Aquila, 3/a, Reggio Emilia


  • Inaugura giovedì 18 aprile 2019 la mostra Future Landscape dell’artista Andreco all’AuditoriumArte, a cura della storica dell’arte Sara Alberani e promossa da Climate Art Project, un percorso di ricerca tra arte e scienza sui cambiamenti climatici inaugurato nel contesto delle azioni di attivismo mondiale per contrastare le gravi crisi ecologiche che minacciano il pianeta.
    18 aprile – 19 maggio 2019 | AuditoriumArte – Roma


  • Jacob Hashimoto prosegue la sua ricerca sull’intersezione tra paesaggio e astrazione, attraverso nuove opere a parete, realizzate a partire dai suoi celebri “aquiloni”, creati per l’occasione con pattern inediti. La mostra a Verona, dal titolo The Heartbeat of Irreducible Curves, arricchisce il programma espositivo dell’artista, il quale, sempre con Studio la Città, sarà presente anche a Venezia, all’interno della collettiva Recursions & Mutations, sull’Isola della Giudecca in occasione della 58a edizione della Biennale.
    4 maggio – 9 novembre 2019 | Studio la Città – Verona


  • Studio la Città inaugura il 4 maggio 2019 la collettiva The Artifact Labyrinth: unfixed histories and the language of transformation, mostra curata da Jacob Hashimoto che, per l’occasione, ha coinvolto quattro artisti d’oltreoceano: Dave HardyDave KennedyElizabeth Moran e Abbey Williams, in un confronto concettuale e visivo tra i loro eterogenei lavori scultorei, installativi e video.
    4 maggio – 7 settembre 2019 | Studio la Città – Verona


  • Tracey Snelling parteciperà alla 58° Biennale d’Arte di Venezia. Maggiori informazioni dopo il 1 maggio 2019. Stay tuned!


  • Tracey Snelling sarà una dei protagonisti della XIII edizione della Biennale dell’Avana, partecipando al progetto Intermittent Rivers sotto la direzione di María Magdalena Campos-Pons.
    16 aprile – 16 maggio 2019 | Intermittent Rivers / Biennale dell’Avana – L’Avana


  • Studio la Città prosegue l’attività di ricerca che ha intrapreso nell’ultimo decennio nella città di Venezia e organizza, in concomitanza con la 58° edizione della Biennale d’Arte Contemporanea, la mostra Recursions and Mutations con opere di Vincenzo CastellaLynn DavisJacob Hashimoto e Roberto Pugliese
    8 maggio – 28 luglio 2019 | GAD – Giudecca Art District, Giudecca, Venezia


  • In occasione della 58° Biennale d’Arte di Venezia, Studio la Città presenta la mostra After J.M.W. Turner 1834 – 2019 di Hiroyuki Masuyama.
    8 maggio – 28 luglio 2019 | GAD – Giudecca Art District, Giudecca, Venezia


  • Michael Najjar, con la serie Netropolis, è uno dei finalisti del Sony World Photography Awards 2019.


  • Michael Najjar, con una selezione di opere appartenenti alla serie outer space, è uno dei protagonisti della mostra Civilization: The Way We Live Now.
    9 marzo – 15 maggio 2019 | Ullens Center for Contemporary Art, Beijing


  • La Fondazione Pescheria – Centro Arti Visive di Pesaro promuove un nuovo progetto dedicato alla fotografia che vede protagonista Michele Alberto Sereni. Il fotografo ripercorre, in tre appuntamenti, la storia di questo spazio espositivo; il primo, che inaugura il 2 marzo alle 18:30, sarà dedicato a Jannis Kounellis e alla sua mostra del 2016, curata da Ludovico Pratesi, che fu anche l’ultima prima della sua scomparsa.
    2 marzo – 9 giugno 2019 | Where – Centro Arti Visive Pescheria, Pesaro


  • In vendita online il catalogo Vincenzo Castella – Mississippi / Tennessee 1976 pubblicato da Humboldt con testi di Frank Boehm e Alberto Saibene. Il libro contiene anche una cartolina con la foto Van Hula Hunt, Memphis Tenn. 1976 firmata e datata al retro dall’artista.


  • Ora ci trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al nostro canale per rivedere le presentazioni delle mostre spiegate direttamente dagli artisti e dai curatori.