The Misfits

The Misfits_fronte DEF

Studio la Città inaugura sabato 25 novembre 2017 alle 11:30 la mostra The Misfits, a cura di Marco Meneguzzo, con opere di Riccardo Camoni, Stefano Cattaneo, Mauro Folci, Igino Legnaghi, David Leverett, Paolo Patelli e Richard Smith.

Il titolo di questa collettiva è quello del celebre film di John Houston del 1961, con Clark Gable,  Montgomery Clift e Marilyn Monroe che interpretano tre personaggi contro-corrente. Nella traduzione italiana del titolo del film sono infatti Gli spostati. Marco Meneguzzo ha pensato a The Misfits come a un titolo calzante per una mostra come questa sull’onda di un impulso che ha resistito a ogni lunga controprova, la prima delle quali era ovviamente la definizione di “spostati” associata a questi artisti. “Spostati”, però, è una delle traduzioni possibili per “misfits”, tanto è vero che quando il film uscì nelle sale europee il titolo nelle varie lingue mostra delle sfumature diverse, e delle aperture all’interpretazione […]. In Danimarca ad esempio il titolo era De frigjorte, cioè “i liberi”. Dunque – prosegue Meneguzzo – “gli spostati” sono di fatto dei “perdenti” rispetto alla società, da cui se ne vanno, ma degli eroi agli occhi di noi che guardiamo, di noi che sappiamo cosa passa nell’animo di quelle persone, di noi che entriamo in contatto con quel singolo individuo, e non con le inevitabili categorie imposte dalla comunità sociale.

Quando


Inizia: 25 novembre 2017
Finisce: 10 febbraio 2018

Dove


Studio la Città
Lungadige Galtarossa 21
37133, Verona

Informazioni


mostre@studiolacitta.it
A cura di: Marco Meneguzzo
Comunicato stampa Scarica qui

Altre news

  • Massimiliano Gatti con Aleppo è una foglia di alloro vince il primo premio dell’Artifact Prize.
    La mostra dei finalisti di Artifact Prize, resterà allestita nelle sale del Castello di Levizzano (Modena) fino al 29 aprile 2018.
    fino al 29 aprile 2018 | Castello di Levizzano – Modena


  • Lichtempfindlich 2 è il titolo della mostra collettiva che ha inaugurato alla Schauwerk Sindelfingen lo scorso 15 aprile 2018 e che resterà in essere fino al 6 gennaio 2020. La mostra raccoglie una serie di fotografie di proprietà della fondazione, tra cui opere di Vincenzo Castella e Hiroyuki Masuyama.
    fino al 6 gennaio 2020 | Schauwerk Sindelfingen – Sindelfingen


  • La mostra Antenati Foreste di Giorgia Severi presso Essse Caffè di Bologna è stata prorogata fino al 26 maggio 2018.
    In mostra anche le nuove opere Sydney Basin.
    fino al 26 maggio 2018 | Essse Caffè, via Galliera 18 – Bologna


  • Inaugura giovedì 29 marzo 2018, alle ore 18:00, la mostra Luoghi della mente. 20 anni di arte contemporanea presso la Galleria d’Arte Moderna “Palazzo Forti” di Verona; la mostra rende omaggio ai vent’anni della politica di acquisizioni d’arte contemporanea inaugurata nel 1997. Tra le opere esposte Tree III di Jacob Hashimoto e Paris-Verona di Hiroyuki Masuyama.
    29 marzo – 30 novembre 2018 | Galleria d’Arte Moderna “Palazzo Forti” – Verona


  • Roberto Pugliese sarà uno dei protagonisti di Athens Digital Arts Festival con l’opera Score. Athens Digital Arts Festival è un festival internazionale che celebra la cultura digitale attraverso un incontro annuale che riunisce una comunità globale di artisti e pubblico.
    24 – 27 maggio 2018 | Athens Digital Arts Festival – Atene


  • In vendita online il pieghevole della mostra Risonanze – David Leverett e Roberto Pugliese. La brochure, costituita da 8 pagine, contiene testi di Valerio Dehò, David Leverett e Michael Haggerty. Per l’acquisto clicca qui.


  • Durante la settimana di Miart, apre il primo temporary shop del D.G. Clothes Project, il progetto di arte-applicata-alla-moda fondato nel 2004 a Berlino. Il temporary shop aprirà mercoledì 11 aprile (inaugurazione dalle 18 alle 21) in via Ventura, 6, dove verranno presentati i nuovi pezzi unici, come: t-shirt, scarpe scultura, porta biglietti da visita e borse shopper.
    11– 28 aprile 2018 | D.G. Clothes Project – Temporary shop | via Ventura 6, Milano


  • Eelco Brand è uno dei protagonisti della mostra Twilight, organizzata in collaborazione con il New Museum (New York) e curata da Margot Norton, che si tiene presso il Borusan Contemporary di Istanbul, una art collection in continua espansione focalizzata sull’arte digitale e dei media.
    fino al 19 agosto 2018 | Borusan Contemporary, Istanbul


  • Sabato 17 marzo 2018 alle 18:00 inaugura la mostra Non è luce in piena luce di Luigi Carboni presso Zuecca Project Space di Venezia.
    17 marzo – 13 maggio 2018 | Zuecca Project Space, Venezia


  • Studio la Città inaugura sabato 3 marzo 2018, alle ore 11.30 la mostra Risonanze: doppia personale curata da Valerio Dehò, con opere di David Leverett, artista inglese, classe 1938 e Roberto Pugliese, giovane sound artist napoletano.
    3 marzo – 19 maggio 2018 | Studio la Città – Verona


  • Andreco è uno dei nove vincitori del bando Arte sui Cammini, l’iniziativa promossa dalla Regione Lazio, per la progettazione, realizzazione e installazione di opere d’arte contemporanea sul territorio. I vincitori sono stati valutati sulla base della loro interazione con il paesaggio circostante, naturale e urbano; i progetti selezionati comprendono principalmente opere di scultura, land art e street art, installazioni sonore e interattive.


  • Lunedì 13 novembre 2017 inaugura la settima edizione della Bocconi Art Gallery che si rinnova quest’anno esponendo ben oltre 100 opere di artisti nazionali ed internazionali. Tra le opere presentate, la grande installazione in tela in poliestere, dal titolo Fight – Flight, di Arthur Duff.


  • Alberto Garutti è stato proclamato vincitore del Concorso artistico internazionale per la realizzazione delle opere per le Tre Soglie di Ca’ Corniani; il concorso, che si inserisce in un ampio progetto di valorizzazione paesaggistica a cura dello studio di architettura LAND, è stato lanciato lo scorso giugno con la curatela artistica di Elena Tettamanti e Antonella Soldaini e la curatela paesaggistica di Andreas Kipar.


  • In occasione del tredicesimo anniversario della Juliette Chair di Hannes Wettstein, Baleri Italia ha scelto di rendere omaggio a uno dei suoi prodotti più iconici con un progetto che celebra l’incontro tra design e arte. Tre artisti contemporanei – Luigi Carboni, Jacob HashimotoHerbert Hamak – vengono chiamati ad interpretare la superleggera con la quale verranno immortalati in tre scatti emblematici.


  • L’Università di Padova ha accolto l’opera Ghirba di Antonio Ievolella per ricreare la piazza nella Cittadella dello studente.

    Cittadella dello studente –  Lungoargine Piovego 20, Padova


  • Trovate il video della mostra outer space di Michael Najjar su ikono.tv e nella sezione Artist of the month. Michael Najjar lavora con la fotografia e il video focalizzandosi sugli elementi chiave della nostra società guidata e “controllata” da tecnologie informatiche e dell’informazione.


  • Ora ci trovate anche su YouTube! Iscrivetevi al nostro canale per rivedere le presentazioni delle mostre spiegate direttamente dagli artisti e dai curatori.