ANNA GALTAROSSA, Divinità Domestiche

Studio la Città ha presentato la mostra personale di Anna Galtarossa. Lo spazio della galleria è stato abitato da una serie di sculture di diverse dimensioni, alcune delle quali mobili, come Totem, una struttura rotante di quattro metri e mezzo, ricoperta di pompon, gonne, parrucche, bandiere, ali di carta, dollari di plastica e svariati materiali luccicanti e coloratissimi che si uniscono in una danza, in grado di sprigionare emozioni oniriche e ataviche. Le opere dell’artista evocano concetti di purificazione e un senso di comunità spirituale, unendo in un movimento catartico stratificazioni di oggetti quotidiani e forme di artigianato tradizionali femminili, insieme a componenti fortemente maschili. La mescolanza di elementi eterogenei tra di loro esprime un’esuberante delicatezza e un’intensa forza provocatrice, che trasforma le sculture in spiriti custodi di un ordine tribale.

Album Fotografico, 2010
Progetto di Michele Alberto Sereni e Beatrice Barbuio
Numerato e firmato sul retro
Tiratura limitata di 100 copie

 15,00 ( + IVA 22 % )

60 disponibili