ENRICO CASTELLANI
Superficie I

Enrico Castellani (Castelmassa, 1930-Celleno, 2017) è stato un artista italiano di spicco della seconda metà del Novecento. Castellani ha esordito nell’ambito informale di derivazione americana che ben presto abbandona a favore di una ricerca che predilige uno schema più rigoroso.
In seguito ai suoi studi svolti a Bruxelles si trasferisce a Milano, dove nel 1959-1960 fonda con Piero Manzoni e Agostino Bonalumi la rivista e l’omonima galleria Azimuth, esordendo nell’ambiente artistico con un impegno non solo teorico, ma anche organizzativo.
Nel 1959 Castellani decide di sondare le potenzialità della superficie della tela in condizioni di massima tensione, creando in questo modo un metodo tecnico, e allo stesso tempo poetico, che sarà il suo schema base costante e rigoroso.
L’opera è pubblicata all’interno del catalogo Enrico Castellani edito da Maurizio Corraini.

Superficie I, 1995
Incisione firmata
Ed. XII/XXX
cm 28.5 x 30.5
cm 34.5 x 36.5 x 3.5 Incorniciato con vetro antiriflesso

 1.800,00

Disponibile

ACQUISTA