ENRICO CASTELLANI, Superficie II, 1995

Enrico Castellani (Castelmassa, 1930 – Celleno, 2017)
È considerato una delle figure di maggior rilievo dell’arte europea della seconda metà del Novecento. Studia arte, scultura e architettura in Belgio e si laurea alla Ecole Nationale Superieure nel 1956, l’anno successivo torna in Italia. A Milano diviene esponente attivo della nuova scena artistica. In particolare stringe rapporti di amicizia e collaborazione con Manzoni, con il quale forma un sodalizio artistico.
La superfice a rilievo diventerà la sua cifra stilistica costante e rigorosa. Definita dalla critica una “ripetizione differente”, l’alternanza dei pieni e dei vuoti delle ritmiche estroflessioni della tela

Superficie II, 1995
100 esemplari + XXX  prove d’artista. Incorniciato con vetro antiriflesso. Pubblicato sul catalogo Enrico Castellani – opera grafica 1960 -1995 edito da Maurizio Corraini s.r.l. Mantova.
Impressione a secco, cm 28,5 x 30,5
P.A. XI/XXX

 1.000,00 ( + IVA 22 % )

Esaurito