GIORGIO VIGNA, Acque Astrali

Giorgio Vigna, è nato a Verona nel 1955. Vive tra Milano e Venezia.
“…il mio lavoro e la mia ricerca si situano su un confine, un margine, tra realtà e immaginazione. Questa linea di confine, nel corso della mia esplorazione, si dilata e crea uno spazio-tempo sospeso dove il tempo è soggettivo e lo spazio immaginario. È in questa sospensione che emergono e si palesano nuovi “stati naturali” della materia e della forma, altrimenti non percepibili: micro e macrocosmo s’intrecciano, grande e piccolo, leggero e pesante, solido e liquido, freddo e caldo si scambiano di posto e generano oggetti che chiedono nell’incontrarli anche una sospensione del pregiudizio basato sull’esperienza del già noto”…

Acque Astrali, 2020
Sasso in vetro di Murano molato a mano con inclusioni di bolle d’aria
11 x 10 x 7,5 cm
Kg. 1,5

 1.000,00 ( + IVA 22 % )

1 disponibili