HEMA UPADHYAY, Princess’rusted Belt

Hema Upadhyay (Baroda, India 1972 – 2015 Mumbai, India)
Il suo lavoro ha spesso riguardato i temi dell’immigrazione verso le grandi città, ed è costantemente legato al “caos urbano”. Nelle sue opere, l’artista parla dei cambiamenti sociali e culturali che hanno interessato la maggior parte delle città metropolitane di Mumbai, megalopoli meta di grandi masse di immigrati in India, e zona di recente edificazione di innumerevoli nuovi quartieri, sedi di stridenti contrasti nel segno dell’immutabilità delle caste.
Questa opera del 2011, fa parte della ricerca dell’artista sull’immigrazione. Secondo lei gli uccelli sono gli ultimi a spostarsi e porta un messaggio nel becco.

Uccello in terracotta di fiume, carta d’argento con stampata parte di un’opera dell’artista, su mensola in legno bianco
37×47,5×17,5 cm

 5.000,00 ( + IVA 22 % )

1 disponibili