HERBERT HAMAK
H1223N

Herbert Hamak (Unterfranken, 1952), vive e lavora a Hammelburg.
Pittura o scultura? Forse il lavoro dell’artista, che si è sempre e comunque definito un pittore, è un mix delle due. Una delle chiavi della sua ricerca è il passaggio: di stato e di condizione, in cui colore e tridimensionalità nello spazio convivono in perfetta armonia.
Nelle sue opere colore e luce formano un’unità inseparabile: tutta la luce è colore e il colore è la conseguenza dei diversi stadi di luce dipendenti dall’ora del giorno, dal tempo e dai fattori ambientali.
La tela, il supporto, scompare del tutto e ciò che conta è il colore puro e la luce che in esso si infrange.

In quest’opera è presente un dipinto, acquistato ad un un mercatino, che l’artista ha inglobato nella resina con lo scopo di savalguardarlo e preservarlo nel tempo. L’idea nasce  come ricordo delle opere artistiche perdute o distrutte durante la Seconda Guerra Mondiale.

L’opera è stata esposta durante ArtCologne 2023.

H1223N, 2010
Tela dipinta su telaio, pigmenti e resina
cm 72 x 86 x 10

Per l’acquisto e il trasporto di quest’opera si prega di contattare direttamente la galleria alla e-mail gallery@studiolacitta.it o al numero 045 597549

 18.000,00

Disponibile

ACQUISTA
COD: 814 Categoria: