LA STORIA NON SI RIPETE MA FA RIMA

La storia non si ripete ma fa rima è il titolo della mostra a cura di Hélène de Franchis (Studio la Città, Verona) e Giorgia Lucchi Boccanera (Boccanera Gallery Trento/Milano).
Un progetto espositivo nato da due gallerie che condividono la stessa visione e lo stesso interesse nel promuovere l’arte contemporanea.
La storia non si ripete ma fa rima, è probabilmente la frase più conosciuta e citata dello scrittore americano Mark Twain. Questa celebre citazione bene rappresenta il ruolo della storia stessa: un divenire costante di trasmutazioni e progressi, e allo stesso tempo di modelli che si ripetono, schemi che replicano paradigmi uguali a sé stessi.
Questo a volte accade anche quando due storie personali si incontrano. L’una rivive i meccanismi del proprio passato nell’altra, l’altra costruisce una proiezione del suo possibile domani.
Questa affinità fra le due galleriste è venuta da sé dopo tanti incontri nei vari luoghi dell’arte contemporanea e continui saluti di Giorgia Lucchi Boccanera che si rivolgeva a Hélène definendola “il suo mito personale”. Fino a quando un giorno, ad Artissima a Torino, Hélène ha anticipato Giorgia, chiedendole di non chiamarla più il suo mito. Da quel momento una decisa stretta di mano ha sancito la profonda intesa fra colleghe che condividono la stessa professione nello stesso modo.
Il risultato di questa intesa è una mostra che negli spazi di Lungadige Galtarossa 21 a Verona presenterà le opere degli artisti Cristian Avram, Linda Carrara, Andrea Fontanari, Veronica de Giovanelli, Gabriele Grones, Debora Hirsch e Federico Seppi rappresentati da Boccanera Gallery, insieme a Vincenzo Castella e Giulio Paolini, due artisti particolarmente rappresentativi della storia di Studio la Città.

Pieghevole pubblicato per la mostra presso Studio la Città, 2023
Italiano/Inglese
8 pagine a colori

VISITA LA MOSTRA

 10,00 ( + IVA 22 % )

Disponibile

ACQUISTA