LUIGI CARBONI, 20X10 cm

Luigi Carboni nasce a Pesaro dove vive e lavora. E’ uno dei pittori italiani più geniali della sua generazione, eppure le sue tele si presentano assai spesso con sembianze proprie della scultura… Ma il suo inganno ha un obiettivo.
Nella seconda metà degli anni ottanta il suo lavoro utilizzava frequentemente oggetti geometrici, liberamente organizzati in rapporto ad una struttura reticolare. La griglia poteva identificarsi con una rastrelliera in metallo o, più semplicemente, con il modo stesso in cui gli elementi del lavoro erano stati ordinati. Da tale combinazione, scaturiva un gioco ambiguo fra la struttura e l’applicazione libera della pittura, e fra la pittura e le forme solide degli oggetti.

Esemplare commissionata dalla Fondazione Benetton nel 2013
10×20 cm

 500,00