RECURSIONS AND MUTATIONS, 2019

Recursions and Mutations nasce da un’intuizione di Jacob Hashimoto: realizzare una mostra che prenda in esame alcuni processi di reiterazione e cambiamento nella pratica artistica. Per farlo, Hashimoto ha deciso di confrontarsi direttamente con altri tre artisti affinché questo dialogo potesse crescere grazie soprattutto alla stima reciproca. Partendo da questa modalità squisitamente relazionale, la mostra è il risultato delle interazioni tra Vincenzo Castella, Lynn Davis, Jacob Hashimoto e Roberto Pugliese: i quattro artisti si sono deliberatamente scelti a vicenda individuando, nel processo creativo, il loro comune denominatore.
Isola della Giudecca, Venezia, maggio – luglio 2019

pagine 64, testi di Jacob Hashimoto e Daniele Capra
curato da Hélène de Franchis e Jacob Hashimoto
(italiano / inglese)
Edito da Silvana Editoriale

VISITA LA MOSTRA

 30,00

20 disponibili