Prossime mostre

IN GALLERIA

CODICI
David Simpson – Marmi Romani
a cura di Marco Meneguzzo
11 ottobre – 27 novembre 2021
opening: sabato 9 ottobre ore 11 (obbligo di prenotazione e Green Pass)

 

Le tele di David Simpson, artista americano dedito al monocromo, saranno messe a confronto con la possenza di antichi pezzi scultorei di epoca romana.  L’idea è quella di indagare trasversalmente sul concetto di Bellezza, attraverso il dialogo fecondo che può nascere tra antico e contemporaneo.
Si ringrazia Pino e Cristina Bianco per il prestito dei marmi romani.

ARTHUR DUFF
Confuse me for someone who gives a f*%k
11 ottobre – 27 novembre 2021
opening: sabato 9 ottobre ore 11 (obbligo di prenotazione e Green Pass)

 

Studio la Città propone in alcune sale del proprio spazio espositivo, una personale di Arthur Duff dal titolo provocatorio: Confuse me for someone who gives a f*%k, accompagnata da un testo di Alberto Fiz. L’artista, nato in Germania da genitori americani ma italiano d’adozione, proporrà oltre alle note knotted composition,”, la mostra vedrà esposti alcuni lavori inediti, dove l’artista si cimenta in tecniche e assemblaggi assolutamente nuovi.

MOSTRA ESTERNA

Una Porta sul Fiume
Herbert Hamak, Costas Varotsos
In collaborazione con
Musei Civici di Verona – Museo di Castelvecchio, la Galleria Giorgio Persano di Torino e il Canoa Club Verona

Opening: giovedì 14 ottobre 2021, ore 17:30 (obbligo di prenotazione e Green Pass)
Domenica 17 ottobre 2021: evento in collaborazione con ISWA (obbligo di prenotazione e Green Pass)
(alleanza di nove prestigiose aziende vinicole italiane) 18:30 – 21:30

Durata mostra: 15 – 23 ottobre 2021

Dogana di Fiume, Corte Dogana, 6 – Verona

 

Studio la Città ha definito un progetto di collaborazione con il Canoa Club, che “custodisce” uno dei luoghi più suggestivi della città: l’Antica Dogana d’acqua. Eretta nel 1792, l’Antica Dogana d’acqua è una delle location più suggestive di Verona, che al calare del sole offre un incantevole gioco di riflessi sull’acqua, visibili anche da Lungadige Pasetto e da Ponte Navi. Il progetto sarà inaugurato alla vigilia di Art Verona 16 e Vinitaly Special Edition con una mostra che vedrà protagoniste installazioni site-specific di Herbert Hamak e Costas Varotsos, in dialogo con l’acqua e le sue rifrazioni di luce.